bambini BAMBINI si nasce........GENITORI si diventa

Essere genitori è una gioia e allo stesso tempo un’impresa “Titanica”

La gioia dell’attesa può essere a volte turbata dalla paura delle nuove responsabilità, dall’ansia per la salute del piccolo (sarà sano? Crescerà bene?) dai dubbi sulle proprie capacità di crescere un bambino, dal terrore del parto……e dai naturali squilibri ormonali o complicazioni fisiche della madre.

E che dire della depressione post partum così sottovalutata?

Gestire il cambiamento sia che si tratti del primo figlio che di un secondo, non è semplice.

LA FLORITERAPIA DI BACH o AUSTRALIANA può dare un valido aiuto per mamma/papà e figli senza essere invasiva e senza alcuna controindicazione in tutti i casi di:

paura del parto o depressione post partum

problemi con il sonno, incubi, sonno agitato, digrignare i denti, paura del buio o altre paure

irrequietezza, ipercinesi, iperattività, capricci

coliche gassose, dentizione dolente, enuresi notturna

difficoltà di apprendimento, mancanza di concentrazione, rifiuto della scuola

gelosia del fratellino/a, difficoltà ad ambientarsi ai cambiamenti scolastici/familiari

timidezza, insicurezza, balbuzie, goffaggine, adolescenza

attacchi d’ira, fobie o manie improvvise, perdita di controllo, traumi

per i genitori stanchi, nervosi, difficoltà di adattamento alla nuova situazione

Quando si tratta di bambini piccoli il terapeuta parla con i genitori per comprendere la reale situazione. Non è sufficiente sapere che il bambino piange di continuo e non dorme. Se piange un motivo c'è sempre. Possiamo fare degli esempi: se si tratta di un lattante è molto importante lo stato d'animo della madre, l'ambiente che lo circonda; se si tratta di un bambino di due/tre anni vanno considerate le paure, gli eventuali traumi, l'ambiente familiare, i programmi tv che vede, se ha dei fratelli, se va all'asilo e se ci va volentieri. Sono solo alcune situazioni  che devono, però,  essere comprese per capire quale reale stato d'animo ha il bambino e quali fiori consigliare. Quando i bambini sono piccoli è quasi sempre consigliato lavorare anche sui genitori per aiutarli a gestire emotivamente meglio la situazione. E'ovvio e naturale che ci sono momenti in cui i genitori sono piu' nervosi perchè o non dormono o perchè il bambino è iperattivo e in questi casi essere calmi e tranquilli è piu' difficile e quindi i fiori vanno aiutati anche dai genitori.

LA NATUROPATIA E LE PIANTE possono invece essere un valido supporto per rafforzare le difese immunitarie dei vostri bambini o nei casi di coliche ripetute, tonsilliti, tracheiti, bronchiti, allergie, bambini stanchi, inappetenti o al contrario obesi, con problemi alla pelle ecc.

Tutto questo senza voler assolutamente sostituire la medicina ma come un valido supporto

Se il bambino viene criticato
impara a condannare

Se vive nell'ostilità
impara la violenza

Se vive vergognandosi
impara a sentirsi colpevole

Se viene trattato con tolleranza
impara ad essere paziente

Se vive nell'approvazione
impara ad apprezzare

Se vive con sicurezza
impara ad avere fiducia