La Naturopatia

Il principio filosofico fondamentale della naturopatia è che in ognuno di noi e nella natura, esiste un innato potere di guarigione ed è compito del naturopata far emergere nelle persone che gli si rivolgono.
La Naturopatia non si identifica con alcuna tecnica particolare, fin dalla sua nascita è sempre stata una disciplina eclettica. I naturopati sono peraltro accomunati dal ruolo fondamentale di "educatori": il naturopata si propone di "educare" alla salute attraverso l'alimentazione, lo stile di vita e la consapevolezza di sé.


La Naturopatia si basa sull'osservazione globale della persona nella sua interezza, sulla predisposizione dell'individuo ad eventuali disfunzioni e alla ricerca delle cause.
Si presta particolare attenzione al sovraccarico tossinico, alla capacità di eliminazione dell'organismo ed al sistema immunitario del soggetto.

Chi è e di cosa si occupa il Naturopata:

Il Naturopata è l’operatore in discipline bio-naturali che, attraverso molteplici tecniche naturali, favorisce il mantenimento dello stato di salute ed il benessere della persona in base alle sue caratteristiche costituzionali. Applica metodiche bio-energetiche e nutrizionali, non invasive, per stimolare nell’individuo le sue capacità di autoguarigione, considerando gli aspetti costituzionali e le influenze ambientali. Il Naturopata professionista, operando autonomamente rispetto alle figure sanitarie, fornisce una consulenza attraverso l’educazione sui principi dell’alimentazione naturale, stili di vita “secondo natura”, l’utilizzo di integratori fito-nutrizionali e,  come tale, gioca un ruolo di primaria importanza nel campo della prevenzione attiva.

Va da sé che, come l’iridologo, anche il naturopata si attiene alle sue competenze, non fa diagnosi e non prescrive farmaci.